“Il Lago di Garda è la Mecca della Mountain Bike.”

Con queste parole, Ulrich Stanciu celebre giornalista tedesco nonché editore della rivista Bike e della nuova EMTB, considerato uno dei padri della mountain bike in Europa, sottolinea l’intima connessione fra questo sport e il lago più grande d’Italia.

Il Garda Trentino e la bicicletta hanno da sempre avuto un profondo legame. Sulle due ruote la bellezza che è intorno a noi sembra risaltare ancor di più, come se, ad ogni pedalata, si riuscisse a cogliere ogni sfumatura paesaggistica, ogni scorcio “inarrivabile” in cima ad una montagna.

Già nel lontano 1989, “Uli” aveva capito che il Lago di Garda è un luogo speciale da scoprire in mountain bike! E lui, da profondo conoscitore di ogni sentiero sul Garda Trentino, ha stilato per noi una Top5 ovvero 5 percorsi bike assolutamente da non perdere con la vostra MTB!

Ecco l’elenco dei percorsi preferiti di Uli Stanciu per ciclisti ed E-bikers

1 Ponale

Il tour panoramico più bello dEuropa, la salita è dolce fino a Pregasina con una vista meravigliosa sulla parte Nord del Lago di Garda .

Arrivati a Pregasina troviamo diverse strutture dove potersi rifocillare, anche qui la vista su Torbole e Riva del Garda è mozzafiato, potete decidere se tornare dalla stessa strada o allungare il tour tra il Passo Rocchetta e Bocca Fortini fino al Lago di Ledro oppure passando dal famoso Tremalzo.

 Top 5 percorsi mountain bike sul Lago di Garda Outdoor

2 Marocche di Drena

Un tour facile su una strada bianca attraverso Arco e ai piedi delle impressionanti pareti di roccia che costeggiano la Valle del Sarca fino a Pietramurata: si arriva così al bellissimo Lago di Cavedine. Si può rientrare dalla pista ciclabile che attraversa le Marocche di Dro, un paesaggio lunare caratterizzato da enormi rocce e ghiaia finissima, un bizzarro insieme di monoliti residuo dell’ultima glaciazione.

3 Valle dei Molini

Salita relativamente ripida su sentiero fino a Deva; di qui si raggiunge Tenno attraverso la romantica valle dei Molini e poi di nuovo giù verso passando da Volta di No, con scorci dall’alto sul lago di Garda.

Si scende poi da Volta di No fino a Riva del Garda, si passa attraverso i filari delle vigne con meravigliosi panorami naturalistici.

Per affrontare questo percorso caratterizzato da gran panorami tra i vigneti è necessaria una buona preparazione fisica ed una buona tecnica di guida.

Le salite ripide lo rendono particolarmente adatto per le emtb.

4 Bike festival Marathon ronda piccola

Il vero classico tra tutti i tour sul Lago di Garda. Bellissima salita attraverso Tenno e Calvola su strade bianche e pochi tratti su asfalto fino a San Giovanni al Monte. Scorci da favola sulla Valle del Sarca e sul lago, ottimo ristoro a San Giovanni e poi discesa su sentieri a tratti impegnativi e difficili fino a Riva del Garda .

Dato il dislivello di 1450 m è richiesta una buona condizione fisica ma la discesa è talmente divertente che vi ripagherà dello sforzo che avete fatto!

5 Monte Creino

Anche questo è un altro classico, il tour del Monte Velo, proposto qui in una nella gustosa variante che passa per il monte Creino. Bellissimi i panorami sul lago dopo una salita su strada bianca relativamente lunga attraverso Pianaura e Carobbi fino a Santa Barbara per poi scendere da un sentiero mediamente difficile attraverso il bosco fino a Bolognano, oppure decidendo di affrontare una discesa impegnativa attraverso Maso Naranch fino a Nago. Un tour che richiede ottima condizione fisica e tecnica.

Questi sono i top5! Ovvero i cinque imperdibili percorsi da praticare in mountain bike e Emtb per tutti gli appassionati di due ruote, consigliati da un grande esperto ma soprattutto appassionato di bici come Uli Stanciu!

Dopo averli affrontati non vi resterà che… provare poi anche tutti gli altri! E che non si dica che il Garda Trentino non sia un toccasana per la forma fisica!