Pasqua è alle porte. Passare la Pasqua sul Lago di Garda Trentino potrebbe essere un’occasione meravigliosa per scoprire un luogo che, in primavera, dà il meglio di sé colorandosi di tutte le sfumature della tavolozza di madre natura!

Pasqua si sa, è anche il momento in cui, dopo un lungo inverno, si ha una voglia irrefrenabile di stare all’aria aperta godendo dei primi raggi di sole che scaldano la pelle. Boschi dall’aria pulita e ancora “frizzante”, spiagge che si preparano all’estate che verrà con un vento ancora un po’ fresco che spettina i capelli, percorsi trekking impegnativi durante la stagione estiva che risultano meno faticosi in primavera grazie alle temperature miti. Moltissime le attività che potrete scoprire o riscoprire durante il weekend pasquale. Noi ve ne suggeriamo cinque che non potete proprio perdervi!

  1. Pranzo di Pasqua al rifugio San Pietro. Golosoni! Mi sembra di ascoltarvi mentre siete intenti a scegliere il posto dove gustare un buon pranzo di festa! Se volete un banchetto genuino e caratteristico, potete scegliere di trascorrere il pranzo pasquale in un rifugio!

    La passeggiata pre e post pranzo nei boschi vi garantirà persino di bruciare calorie! Il rifugio San Pietro in particolare è facilmente raggiungibile con una passeggiata di 10 minuti estremamente piacevole e offre una vista spettacolare sul lago di Garda nord. Qui gusterete una cucina tipica trentina con piatti della tradizione che vi lasceranno a pancia piena e… vista appagata!

  2. Picnic di Pasquetta. Un classico irrinunciabile! La gita fuori porta con gli amici o la famiglia durante il lunedì dell’Angelo. Molti i luoghi dove passare la Pasquetta sul Garda Trentino. Noi ve ne suggeriamo tre, in primis il Lago di Tenno. Uno specchietto d’acqua dolce color verde smeraldo racchiuso da una natura lussureggiante raggiungibile da una semplice scalinata.

    Un comodo parcheggio appena sopra le scale e ristoranti e bar a due passi, lo rendono meta ideale anche per famiglie con bambini per un picnic pasquale immerso nella natura! Se vi piacciono i prati verdi e i castelli, non potete non andare a passare la Pasquetta sul Prato della Lizza in cima al castello di Arco. Un vero e proprio “balcone” verdeggiante con vista su tutto il territorio del Garda Trentino.

    5 cose da fare a Pasqua sul Lago di Garda Trentino Consigli

    Qui i più piccoli possono giocare sul prato mentre mamma e papà si godono il panorama gustando il pranzo al sacco. Infine vi suggeriamo un classico: il picnic sulla spiaggia di Riva del Garda.

    Un bel prato verde o sassolini massaggianti sotto la schiena, una buona bottiglia di vino trentino, prelibatezze preparate con le vostre mani d’oro (ok, in extremis ci sono tantissimi, deliziosi ristoranti nelle vicinanze!!) e un bel foulard per le signore! Sì, perché l’Ora, il vento del Garda Trentino, in primavera “canta” e l’aria non essendo ancora caldissima, potrebbe risultare troppo fredda. Vi consigliamo dunque un abbigliamento adeguato per godere al massimo della giornata in spiaggia!

  3. Gita sul Battello. Un modo alternativo e affascinante per visitare il Lago di Garda Trentino è… girarlo in battello! Aliscafi, traghetti ed altre imbarcazioni vi aspettano dotate di bar, ristoranti, ascensori e altri comfort per una gita che vi porterà da una sponda all’altra del lago in grande relax!

  4. Chocomusic. Amanti del cioccolato e della musica, state sull’attenti! Chocomusic offre un binomio vincente per un evento che si terrà dal 14 al 17 aprile 2017 a Riva del Garda con musica, golosità e tante sorprese! Degustazioni, show cooking, lezioni di cioccolato e tante altre iniziative per una vera e propria festa del cioccolato!

  5. I tesori del fiume con la famiglia. E concludiamo la nostra top5 con una bella passeggiata lungo il fiume Sarca tra Ceniga e Arco con tutta la famiglia. Attraverserete un ponte romano, ascolterete il suono delicato del fiume che accarezza i sassi, i vostri occhi guarderanno meravigliati l’eremo di San Paolo “incastonato” tra le rocce e sentirete un senso di pace e tranquillità crescere in voi.

Queste sono solo cinque idee per trascorrere la Santa Pasqua sul Garda Trentino. Molti altri itinerari vi aspettano, tante passeggiate, sport da praticare all’aria aperta, chiese da visitare, ristoranti dove gustare prelibatezze locali. E se il tempo non dovesse essere clemente, per una volta, non fate caso al meteo.

Avete mai osservato il lago cambiare colore appena prima della pioggia? La quiete, lo scroscio di un piovasco che delicato cade sulle foglie nuovamente verdi dopo l’inverno. E poi subito il sole.

Perché qui sul Garda Trentino il clima mediterraneo fa ritornare il sereno in modo quasi repentino. E nuovamente sentirete dentro di voi la primavera sbocciare come un fiore.