Se pensavate che con le molche si potesse creare solo del pane, vi sbagliate di grosso. Questo prezioso dono della natura consiste nel residuo di polpa che si recupera dalla spremitura delle olive nella produzione dellolio extravergine.

Le molche danno vita a piatti unici nel loro sapore come gli gnocchi o magari diventano un delizioso condimento per un bel piatto di pasta! Ma non solo…

DOLCE DI MOLCHE

La ricetta che vi proponiamo oggi è un delizioso dolce (avete letto bene!).

Una torta dal gusto particolare ed intenso, molto ricca: fichi, pinoli, molche, olio del Garda Trentino. Un vera golosità per palati raffinati perfetta per il periodo natalizio, essendo così rustica e colma di frutta secca.

Ricetta per una torta natalizia con le Molche Enogastronomia

Foto e Ricetta – Yrma Ylenia Pace

LA RICETTA

(per uno stampo a ciambella da 18)

250 g di zucchero

3 tuorli e 3 albumi

60 ml di olio extravergine del Garda Trentino (o se preferite un gusto più neutro, olio di semi)

375 g di farina 00

1 manciata di uvetta

5/6 fichi secchi tagliati a pezzetti piccoli

una manciata di pinoli

1 bustina di lievito per dolci sciolto in un po’ di latte fresco

3 cucchiai di molche sott’olio

In una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero fino a rendere l’impasto spumoso. Unite l’olio a filo, la farina setacciata, il lievito sciolto nel latte, i fichi secchi tagliati a pezzetti e infine le molche. Mescolate con cura aggiungendo nel caso servisse del latte.

Infornate a 160° in forno statico per circa 40°.

Le note leggermente amarognole delle molche si sposano perfettamente con la dolcezza della frutta secca.

Per un Natale davvero con il cuore e l’anima nel Garda Trentino… anche a tavola!