Un intero weekend tutto da gustare. E’ avvenuto lo scorso 2 novembre al Palavela di Riva del Garda che per tre giorni è stata protagonista di un evento goloso, all’insegna dei prodotti di eccellenza del territorio e dell’interpretazione gourmet offerta dai guest Chef stellati e dai loro colleghi altogardesani.

Vi abbiamo già parlato qui della nuovissima formula con la quale Garda con Gusto (giunto quest’anno alla quarta edizione) si è trasformato in gourmet experience dando la possibilità al folto pubblico che ha apprezzato la manifestazione, di lasciarsi trasportare in una vera e propria esperienza golosa, un viaggio gastronomico fra i sapori, i profumi, i colori di una terra, l’Alto Garda, che fonde montagna e lago, acqua e terra in una gastronomia che sempre più diventa “pretesto” di un viaggio alla scoperta di questo piccolo angolo di paradiso.

Siamo stati letteralmente “presi per la gola” e fra eat theatre, salotti del gusto, show cooking e angoli shop dove fare acquisiti golosi, è stato impossibile resistere alla tentazione di assaggiare le tantissime proposte!

Il mio eat theatre preferito? Quello dedicato ai formaggi! Qui ho scoperto che per assaggiare le prelibatezze casearie, c’è un vero e proprio “decalogo” da seguire in un crescendo di sapori! (Io ho ceduto alla tentazione di assaggiare un tris di formaggi: casolet, puzzone di Moena e Trentingrana scoprendo che vanno assaggiati proprio in quest’ordine!).

Showcooking…magici!

E per tutti gli amanti degli show meglio se legati al cibo e alla sua magica capacità di creare subito allegria e convivialità, imperdibili sono stati quelli proposti dagli chef stellati!

Il mio preferito? Lo show cooking di Vreni Giger, 1 stella Michelin, del ristorante Rigblick di Zurigo. É stato fantastico! Il piatto più entusiasmante? Il tuorlo d’uovo contadino confit con broccoli di Torbole al burro bianco di malga trentina! Un risultato a dir poco sublime.

Che dire poi del magico show cooking di Cristian Bertol? Aveva un aiutante speciale, il mago Casanova!! Sì è divertito a creare il “panico” quando ha tentato di far sparire oggetti fra il pubblico! “Cucina & magia” è il titolo del loro libro e… lo hanno ampiamente dimostrato a Garda con Gusto – Gourmet Experience!

E poi ancora… assaggi di prelibatezze!!!

Bellissime le parole dello chef stellato tedesco Andreas Hillejan (1 stella Michelin, del ristorante Das Marktrestaurant di Mittenwald): il cibo e la cucina sono una lingua universale, che non conosce confini. In qualsiasi zona del Mondo, e con qualsiasi prodotto, uno chef dovrebbe avere un unico scopo in mente: rendere felice il cliente”.

Le mie scelte? La tartare di carne salada (un classico irrinunciabile nel Garda Trentino, nonché protagonista assoluta dell’evento), gli spaghetti Matt Felicetti alle rape rosse della Macelleria Bertoldi proposti dal Ristorante L’Ora, Tataky di carne salada alle erbe del maso (COOP – Ristorante Antiche Mura) , i rigatoni di kamut proposti da Osteria la Torre abbinata alla macelleria Cis , i ravioloni di carne salada nel menu del Ristorante Hotel Sole, abbinato alla macelleria del gruppo Pregis e poi ancora….. uno sguardo anche alle delizie del lago con la Zuppetta di pesce del Garda (di Troticoltura Armanini con Ristorante Alfio). Da non dimenticare anche le fantastiche proposte “green”del Ristorante vegano Officina Verde come i porri confit della Val di Gresta che sono stati a dir poco deliizosi!

Caro Andreas (sì, dai, ormai ci conosciamo, lasciami darti del “tu”), tu e tutti i tuoi colleghi chef stellati e non, avete fatto molto di più a Garda con Gusto – Gourmet Experience 2018: avete ricordato a tutti noi che non importa quanto siamo stanchi, quanto siamo stressati per il lavoro o arrabbiati perché la nostra squadra del cuore ha perso alla Champions League: il cibo, i prodotti d’eccellenza e l’incredibile talento di chi come voi sa interpretarli a dovere, saranno sempre uno dei piaceri più belli della vita. Evviva il gusto, evviva Garda con Gusto!