Sul Lago di Garda Trentino il climbing è per tutti, famiglie comprese. Outdoor

Sul Lago di Garda Trentino il climbing è per tutti, famiglie comprese.

giugno 23, 2017 3:06 pm

 

Avvicinarsi all’arrampicata con qualcuno che sia molto bravo a scalare; prestare molta attenzione quando si fa sicurezza al compagno di cordata; non sporcare e soprattutto divertirsi”.

Con queste parole Adam Ondra, il celebre climber e Ambassador del Garda Trentino, ha salutato alcuni giovani studenti delle scuole locali e, con l’occasione, ha ricordato quanto sia fondamentale la sicurezza in uno sport come l’arrampicata.

Seguito nei giorni scorsi dalle telecamere di Eurosport per la realizzazione di una puntata che inaugurerà proprio con lui il nuovo format della trasmissione 24h con il campioneAdam Ondra ha ricordato a tutti quanto il Garda Trentino sia un territorio naturalmente vocato a questa disciplina sportiva grazie alle sue falesie e a pareti apparentemente irraggiungibili.

OUTDOOR PARK GARDA TRENTINO

Anche se la roccia può sembrare inaccessibile, una volta giunti alla sommità, lo scenario che sia apre dinnanzi ai nostri occhi non ci lascia dubbi: scalare val bene lo sforzo dell’aver sudato, stretto i denti, sentito i muscoli stanchi e affaticati perché si viene ripagati da una sensazione incredibile di benessere e felicità. Lo dicono anche le statistiche.

Sul Lago di Garda Trentino il climbing è per tutti, famiglie comprese. Outdoor

Arrampicare fa bene allo spirito e al corpo, rinforza l’autostima ed è uno sport adatto anche ai più piccoli purché lo si pratichi in falesie sicure e con l’attrezzatura adeguata! Proprio come Adam Ondra. E sul Garda Trentino lo si può fare anche grazie al progetto Outdoor Park Garda Trentino  nato proprio per facilitare l’esperienza dello sport all’aria aperta in tutta sicurezza, con falesie, percorsi e vie costantemente controllate.

FALESIE PER TUTTI SUL GARDA TRENTINO

Il Garda Trentino offre molte falesie a misura di famiglia, dove mamme, papà e prole possono arrampicare in tutta sicurezza.

La falesia family San Martino, dove Adam ha incontrato i ragazzi delle scuole altogardesane ma anche la Doss Pelà a Drena e l’area Massi delle Traole a Nago ad esempio, sono tutte e tre falesie accuratamente testate e attrezzate per i più piccoli, che possono avvicinarsi in tutta sicurezza all’arrampicata. Ma ci sono anche altre vie adatte a piccoli climber. Come Segrom, Muro dell’asino e tante altre.

Noi, Adam abbiamo avuto la fortuna di intervistarlo qui ma voi chissà che non lo incontriate proprio mentre sta arrampicando una delle vie che tanto gli sono nel cuore! In fondo, ce l’ha confermato proprio lui, il Garda Trentino è la patria dell’arrampicata… per tutti, bambini compresi! Mamma e papà sono avvisati, piccoli campioni crescono.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *