Risotto ai frutti di bosco (provenienti da Drena), miele, formaggio Casolèt (un formaggio tipico della Val di Sole tutelato dal Presidio Slow Food) e un olio extravergine d’eccellenza: Uliva, dell’Agraria di Riva del Garda. Un olio dalla qualità top, frutto di passione ed esperienza. La sua unicità ha permesso di ottenere i più alti riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale nonché numerosi premi. Ecco una ricetta che ingolosisce celebrando alcuni dei prodotti di grande qualità targati Garda Trentino. La semplicità corredata però da uno standard qualitativo alto, è da sempre un punto cardine della gastronomia altogardesana fatta di pochi elementi nel rispetto della tradizione che si tramanda di generazione in generazione.

L’olio extravergine del Garda Trentino si contraddistingue per la sua delicatezza che ben si sposa anche con piatti più ricercati e per la sua alta quantità di polifenoli, antiossidanti naturali fondamentali perla salute. Inoltre una curiosità: è l’olio prodotto più a Nord nel mondo, oltre il 46° parallelo! L’Agraria di Riva del Garda lo ha appena celebrato in una piacevole serata in cui è stata presentata la nuova bottiglia di Uliva: un accattivante design, ottima musica (l’evento, che ha riscosso un grande successo di pubblico, era legato alla serata di apertura di Garda Jazz Festival e vini di qualità. Non ci resta che metterci ai fornelli e… celebrare anche noi le eccellenze del Garda Trentino!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

350 g di riso Carnaroli

500 ml di brodo vegetale

50 g di burro di montagna

50 g di olio extravergine doliva del Garda Trentino

1 cipollotto fresco 

400 ml di vino rosso (Teroldego Rotaliano DOC)

Frutti di bosco freschi

(mirtilli, lamponi e fragoline)

Grana trentino

PER LA FONDUTA DI CASOLET:

200 g di formaggio Casolèt

200 ml di crema di latte fresca

un pizzico di pepe rosa

PER GUARNIRE:

Frutti di bosco freschi

Miele di pino mugo

Polvere di Lamponi essiccati

Per preparare il risotto, ponete in una padella lolio extravergine, aggiungete il cipollotto fresco tritato e fatelo rosolare. Unite il riso, tostatelo brevemente e bagnatelo con il vino. Lasciate evaporare il Teroldego ed aggiungete il brodo caldo poco alla volta man mano che si asciuga, portando il riso a cottura (circa 15/17 minuti). Circa 7/8 minuti prima della cottura del riso aggiungete i frutti di bosco mescolando bene. Fuori dal fuoco procedete con la mantecatura del vostro risotto unendo burro e grana e mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti.

RISOTTO AI FRUTTI DI BOSCO CON OLIO “ULIVA” DELL’AGRARIA DI RIVA DEL GARDA Enogastronomia

Risotto ai Frutti di Bosco – Foto Yrma Ylenia Pace

Per la fonduta, in una piccola casseruola portate ad ebollizione la crema di latte. Togliete dal fuoco ed aggiungete il formaggio Casolèt tagliato a cubetti. Lasciate sciogliere il formaggio e, successivamente, emulsionate con un mixer per amalgamare bene il tutto. Volendo aggiungete del pepe rosa.