Croccante, buccia blu-viola e polpa giallo intenso. Di cosa stiamo parlando? Ma del frutto per eccellenza del Garda Trentino! La susina di Dro.

Le origini della Susina di Dro DOP risalgono già al 1284 come testimoniato nei 42 capitolati delle Carte di Regola del Piano del Sarca. E da allora questo dolcissimo frutto è diventato testimonial d’eccezione di un territorio che regala eccellenze gastronomiche da gustare in ogni stagione.

LE PROPRIETA’ DI UN FRUTTO ELISIR DI GIOVINEZZA

Quando il sole regala i suoi raggi più caldi, in pieno agosto, la susina di Dro fa capolino sulle tavole altogardesane regalando la sua succosa e preziosa essenza.

Questo frutto infatti contiene antiossidanti e vitamine, beta-carotene in elevata quantità e potassio. Anche i polifenoli non mancano all’appello (sapete che allontanano le temute rughe?!) e grazie a questa sostanza, la susina di Dro ci protegge dai raggi nocivi del sole non affaticando i capillari e – udite udite – ha persino un notevole effetto anti depressivo (anche se, ne siamo certi, sul Garda Trentino è impossibile soffrire di depressione).

Tutte queste eccellenti proprietà sono merito di un clima, quello mediterraneo, che gode di ben 10 ore di luce in media al giorno e un vento, l’Ora, che attenua le temperature più pungenti.

QUANDO E COME GUSTARLA

Vi abbiamo fatto venire voglia di assaporarla? Dalla seconda metà di agosto a ottobre le susine di Dro saranno disponibili presso diversi punti vendita del territorio.

Scatenatevi dunque nell’acquisto. Sono un prezioso spezza-fame (dietetico e pratico da “snocciolare al volo), delizioso fine-pasto o merenda da portare con sé al lago durante una giornata in spiaggia.

E se invece che gustarla “nature” aveste voglia di cimentarvi ai fornelli, non potete perdere l’occasione di creare dei deliziosi gnocchi di prugne di cui vi lasciamo la golosa ricetta.

La regina dell’estate: la susina di Dro. Enogastronomia

E in inverno? Come sopravvivere all’assenza della susina di Dro? Semplice, basta consumarla essiccata, ancor più dolce e golosa è un vero peccato di gola sano e nutriente.

Io mi metto ai fornelli a sperimentare qualche ricetta, per l’assaggio c’è qualcuno pronto a “sacrificarsi”?