Risotto al Teroldego su crema di Broccolo di Torbole Enogastronomia
Credits: Yrma Ylenia Pace

Risotto al Teroldego su crema di Broccolo di Torbole

novembre 29, 2016 8:26 am

 

LE ECCELLENZE DEL GARDA TRENTINO

Se dico risotto a cosa pensate? Ci sono grandi classici della cucina italiana che vertono proprio su questa preparazione che risolve pranzi e cene deliziando il palato e mettendo d’accordo grandi e piccini. Noi abbiamo scelto di proporvi un risotto con le eccellenze del nostro territorio partendo da lui, il figlio del vento: il broccolo di Torbole. Delicato, dolce, mai invadente, questo presidio Slow Food si fonde perfettamente con qualsiasi ingrediente senza mai prevaricare.

La sua cremosità lo rende adatto a preparazioni quali sformati o altre ricette a cucchiaio. Ma anche al vapore e condito con un filo d’olio extravergine dop del Garda Trentino dà il meglio di sé.

Con questo risotto al Teroldego servito su crema di broccolo di Torbole con qualche goccia di aceto balsamico dell’Acetaia di Cologna di Tenno e l’olio extravergine del Garda Trentino, siamo andati sul sicuro sfidando anche i palati più fini.

LA RICETTA

Facile, poco impegnativa e perfetta anche per chi non ama star troppo ai fornelli con ricette complesse. Quando le materie prime sono top quality anche senza eccellere come chef, possiamo creare dei piatti golosi e degni di nota.

Scommettiamo? Ai fornelli!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

320 g di riso carnaroli

4 dl di Teroldego Collezione Apponale Agraria Riva del Garda

1 cipolla

40 g di burro trentino

3 cucchiai di olio extravergine d’oliva del Garda Trentino

50 g di formaggio grana trentino

sale e pepe

Burro per mantecare

PER LA CREMA DI BROCCOLO DI TORBOLE

Risotto al Teroldego su crema di Broccolo di Torbole Enogastronomia

credits: Yrma Ylenia Pace

2 broccoli di Torbole

sale, un goccio di aceto balsamico dell’Acetaia di Cologna di Tenno e olio extravergine DOP primati servire.

Fate soffriggere in una pentola bassa e larga la cipolla nell’olio e il burro per circa 10 minuti, fino a quando sarà appassita.

Unite il riso e lasciatelo tostare nel soffritto, mescolando con un cucchiaio di legno. Bagnate poi con 2,5 dl di vino Teroldego che farete lentamente sfumare.

Dopodiché cominciate a versare mestoli di acqua calda (in totale sarà circa 1 lt), alternat con il vino rimasto, fino a completa cottura del riso (18-20 minuti circa). Spegnete il fuoco, regolate di sale, pepate a gusto, unite il burro rimasto a fiocchetti e il grana.

Intanto preparate la crema di broccolo facendo cuocere a vapore il cuore del broccolo (le foglie saranno deliziose condite con un filo d’olio e mangiate come contorno di un bel secondo di carne o pesce) per pochi minuti fino a che non risulti tenero. Frullatelo dunque con un mixer ed amalgamatelo con olio a filo e aceto balsamico dell’Acetaia (dal sapore dolce e delicato, mai invadente).

Mescolate a lungo per ben mantecare e servite il riso caldissimo, accompagnato con la crema di broccolo cui prima di servire avrete aggiunto qualche goccio di olio extravergine e aceto balsamico. Per accompagnare: un bel Teroldego, così da esaltare il vostro risotto!