5 cose da non perdere a Riva del Garda Cultura

5 cose da non perdere a Riva del Garda

gennaio 11, 2017 4:00 pm

 

Passate le festività, terminati i bagordi da ultimo dell’anno e gli stravizi alimentari no-stop dell’ultimo mese, si torna lentamente alla quotidianità e si riapprezza il piacere del vivere quotidiano.

(Ri)scoprire le bellezze che ci circondano, gli effetti benefici sul nostro corpo di una passeggiata lungolago, di una corsetta leggera con il nostro amico a quattrozampe lungo uno dei tanti percorsi del Garda Trentino, oppure la magia del coccolarsi in una spa, o magari fare un po’ di sport adatto alla stagione fredda.

Tutto questo noi che viviamo, amiamo e godiamo del Garda Trentino possiamo farlo sempre. E voi? Cosa aspettate a visitare posti magici come Riva del Garda?

Noi vi diamo 5 buoni motivi (ma ce ne sarebbero molti altri) per visitare questo incantevole luogo. 5 cose che non potete proprio perdere a Riva del Garda!

1- Chiesa dell’Inviolata. Un vero e proprio gioiello architettonico, una pianta quadrata esternamente ed ottagonale all’interno in stile barocco. Fu eretta infatti nel 1636 e, al suo interno, oltre a numerose pale e dipinti troviamo anche un tabernacolo ritenuto miracoloso. Che crediate o meno ai miracoli, la visita merita uno sguardo attento.

2- Torre Apponale. Se non soffrite di vertigini e come me amate l’altezza, non potete proprio perdere questo monumento. 34 metri di altezza, costruita nel XIII secolo a difesa del porto e della piazza, la torre fu sopraelevata nel 1555. 165 scalini vi permetteranno di raggiungere la vetta da cui godrete di un panorama unico dal quale vi sentirete un po’….dame e signori d’altri tempi!

5 cose da non perdere a Riva del Garda Cultura

ph creditd Walter Sestili

3- Il Bastione. Un vero e proprio segno riconoscitivo di Riva del Garda! Sul monte Rocchetta si erge lui, il Bastione. Costruito allinizio del XVI secolo, poco dopo la fine della dominazione veneziana, questo forte fu però successivamente distrutto dai francesi perdendo così la sua funzione militare. Ad oggi un “salto” sul Bastione è d’obbligo per chiunque voglia vivere appieno l’emozione di visitare Riva del Garda!

4- Quartiere del Marocco. A pochi passi dalla Rocchetta, fatto di stretti ed impervi vicoli, qui tutto profuma di storia e passato. Di vita contadina. Non manca però l’eleganza con il Palazzo del Vescovo nella piazza superiore dove potrete notare anche il vecchio lavatoio e unedicola votiva dedicata a San Rocco. E’ un vero e proprio “tesoro nascosto”. Questo borgo medievale fatto di sassi e rocce delle antiche mura di Riva val davvero uno sguardo attento.

5- Cascata del Varone. Inaugurata nel 1874, la splendida cascata è alimentata dalle perdite sotterranee del cangiante e meraviglioso lago di Tenno.

Alla grotta superiore, principale punto di osservazione della cascata si accede percorrendo un tunnel di circa 15 metri. Qui lo scenario che si aprirà ai vostri occhi è unico: acqua nebulizzata e rumore scrosciante vi faranno sentire in pieno contatto con la natura! La grotta inferiore invece vi fa capire il processo di erosione delle rocce calcaree in circa 20.000 anni. Imperdibile anche il parco e il giardino botanico.

Queste sono solo 5 cose di cui potrete godere visitando Riva del Garda. Cosa aspettate a scoprire tutte le altre?

Colui che cerca con curiosità scopre che questo di per sé è una meraviglia.

(Maurits Escher)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *